Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 6 ... 10
1
Modifiche e tuning / Re:Adesivi Gladius originali
« Ultimo post da beebip il 16 Luglio 2019, 12:06:54 »
a vederla dalla foto sembra o wrappata o inserto carbon look adesivo
c'era qualcosa di simile in suzuki come optional,
mi ricordo anche cornice in carbon look per il cruscotto e altri particolari
2
Modifiche e tuning / Adesivi Gladius originali
« Ultimo post da ValéryAle il 12 Luglio 2019, 12:55:37 »
Salve ragazzi,
Dato che ho la Gladius da poco sto cercando ora di darle una certa personalità. Ho visto, in particolare, un adesivo sulla parte posteriore dove ci sono i poggiapiedi.. giù in allegato ho messo una immagine... Ho saputo che è un aerografia forse originale ma non riesco a trovarla da nessuna parte? Avreste qualche info per me?
3
Ciclistica / Re:Potenza frenante anteriore
« Ultimo post da dragon il 29 Maggio 2019, 23:43:53 »
Come da consigli... avevo sostituito i tubi e olio freni... risultato, la frenata non presentava quell'effetto spugnoso, senza risultare troppo aggressiva, da pregiudicarne la stabilità.

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

4
Ciclistica / Re:Potenza frenante anteriore
« Ultimo post da Skies79 il 29 Maggio 2019, 23:25:51 »
allora comincia con i tubi e vedrai che andrà meglio. ti consiglio di prendere quelli in configurazione diretta, cioè per ogni pinza c'è un tubo diretto che arriva dalla pompa. se guardi gli originali adesso invece hai un tubo che arriva a una pinza e da lì passando sopra al parafango arriva all'altra. la configurazione diretta è più bilanciata nella frenata.
5
Ciclistica / Re:Potenza frenante anteriore
« Ultimo post da ValéryAle il 29 Maggio 2019, 21:33:13 »
Mettere i tubi in freccia migliora la situazione. Perdi l'effetto spugna e la frenata risulta più decisa (oltre che stabile nel tempo).
Tieni conto che nel manuale officina i tubi di fabbrica vanno cambiati dopo 2 anni (giusto?  :fischia:). Ovviamente nessuno sta a cambiare i tubi ogni due anni ma probabilmente l'invecchiamento dei tubi incrementa l'effetto spugnosità della frenata.

Comunque come ti ha già segnalato Skyes potenziare alla morte la frenata anteriore con la forcella originale è quasi del tutto inutile se non addirittura rischioso in quanto la forcella della gladius è veramente orribile e non farebbe altro che incrementare l'effetto "sedia a dondolo" e quindi l'instabilità della moto.

Per quanto mi riguarda, dopo aver sistemato l'impianto anteriore, ho provato ad aumentare il precarico ma non ho combinato granché, anzi è aumentato l'effetto rimbalzo :nausea: . Aspetto arrivi qualche momento libero per fare un cambio molle (almeno) e olio forcella in modo da compensare meglio il tutto.

Scrivi se hai altri dubbi 
Gekomax :ciao:

Ciao!
si infatti, riguardo il cambio tubi freno credo però sia qualcosa in più di due anni, ora non ricordo bene.. Cmq la mia idea iniziale era appunto quella di mettere in sesto la moto, visto che il vecchio proprietario la teneva solo in vetrina. Per il momento vorrei solo tenerla in sicurezza, anche perchè devo prendere ancora la giusta confidenza con le moto in generale. Successivamente, penso che l'unica upgrade sarà solo quello di sostituire i tubi a treccia.
Io vi ringrazio tanto ragazzi, e rinnovo l'invito a chi vuol far in giro in Puglia con un nuovo compagno!  XD XD XD
Alessandro.



6
Ciclistica / Re:Potenza frenante anteriore
« Ultimo post da gekomax il 29 Maggio 2019, 20:41:47 »
Mettere i tubi in freccia migliora la situazione. Perdi l'effetto spugna e la frenata risulta più decisa (oltre che stabile nel tempo).
Tieni conto che nel manuale officina i tubi di fabbrica vanno cambiati dopo 2 anni (giusto?  :fischia:). Ovviamente nessuno sta a cambiare i tubi ogni due anni ma probabilmente l'invecchiamento dei tubi incrementa l'effetto spugnosità della frenata.

Comunque come ti ha già segnalato Skyes potenziare alla morte la frenata anteriore con la forcella originale è quasi del tutto inutile se non addirittura rischioso in quanto la forcella della gladius è veramente orribile e non farebbe altro che incrementare l'effetto "sedia a dondolo" e quindi l'instabilità della moto.

Per quanto mi riguarda, dopo aver sistemato l'impianto anteriore, ho provato ad aumentare il precarico ma non ho combinato granché, anzi è aumentato l'effetto rimbalzo :nausea: . Aspetto arrivi qualche momento libero per fare un cambio molle (almeno) e olio forcella in modo da compensare meglio il tutto.

Scrivi se hai altri dubbi 
Gekomax :ciao:
7
Ciclistica / Re:Potenza frenante anteriore
« Ultimo post da ValéryAle il 29 Maggio 2019, 18:03:02 »
PS: ho fatto le dovute presentazioni, e dichiarato il mio amore XD XD XD
8
Ciclistica / Re:Potenza frenante anteriore
« Ultimo post da ValéryAle il 29 Maggio 2019, 18:01:28 »
Ti ringrazio molte per la risposta, mi hai davvero schiarito diversi dubbi che avevo. Guarda ho montato su pastiglie e olio freni da kit comprati da Amazon :D le pastiglie sono AHL mentre l'olio è Brembo DOT4 (consigliato da manuale) non ho preso son da subito anche i tubi a treccia (ho lasciato gli originali) ne sostituito le pinze, per immagino che come neofita non ho assolutamente bisogno di spingere
9
Ciclistica / Re:Potenza frenante anteriore
« Ultimo post da Skies79 il 29 Maggio 2019, 11:12:31 »
Ciao e benvenuto!  :salutatutti:
Per prima cosa presentati qui https://www.suzukigladius.net/index.php/board,1.0.html e raccontaci un po' di te e di come sei arrivato alla Gladius  :gladiatore:

Per quanto riguarda la frenata della Gladius....sì, non è il suo punto forte. La pompa non ha molto mordente e associato a una forcella tendenzialmente morbida fa sì che la frenata risulti non molto aggressiva. Per frenare forte bisogna pinzare decisi.
Questa cosa è stata voluta dai progettisti per non mettere in difficoltà chi è alle prime armi. La Gladius è stata pensata anche e soprattutto per neofiti quindi un impianto più "conservativo" fa sì che in caso di "frenata da panico" si eviti il bloccaggio all'anteriore. Un impianto molto potente bisogna anche saperlo gestire, soprattutto nelle situazioni scomode, vedi bagnato.

Fatta questa premessa dovuta, io ti consiglio di procedere per gradi.
Dando per scontato che mettere una pompa che spinge come un'assassina poi ti scompensa la forcella che non sarebbe in grado di sostenere la potenza frenante, io ho fatto lavorare al meglio quello che avevo in dotazione.

Le pastiglie e il liquido freni li hai cambiati, hai messo qualcosa di più performante oppure quelli di serie? Mettendo pastigli più aggressive freni meglio e anche l'olio fa la sua parte, prendendone uno che subisca meno l'azione dell'umidità esterna (l'olio freni ne risente molto dell'umidità).

Se la risposta è sì allora suggerisco cambio tubi freno, mettendo quelli in treccia. Ce ne sono molti, colorati e non, quindi belli anche per fare un po' di tuning, starei su Frentubo o Accossato. Il tubo in treccia non si deforma come quello in gomma che sarà ormai cotto e tutta la potenza frenante arriva alle pinze senza perdersi per strada. Di solito il costo del kit completo davanti/dietro è sui 100€, anche qualcosa meno.

Inoltre prova a indurire di una tacca il precarico su entrambi gli steli della forcella, rimanendo un pelo più sostenuta affonda meno e aiuta la frenata.

In ultimo le gomme....quelle aiutano un sacco nella frenata. Gomme con carcassa più rigida frenano meglio.

In ultimo potresti pensare di cambiare la pompa ma inizi a metterci dentro soldi che poi devono valere la modifica fatta. Inizia con precarico e tubi freno e vedrai che avrai miglioramento.

10
Ciclistica / Potenza frenante anteriore
« Ultimo post da ValéryAle il 28 Maggio 2019, 21:30:13 »
Salve ragazzi,
sono nuovo e neo patentato, ho cercato in giro nel forum ma non ho trovato un granchè a riguardo.
Veniamo al dunque.. Ho preso da poco la mia gladius (8800km praticamente nuova senza graffi), sin da subito i miei amici più esperti hanno osservato il fatto che frenasse poco quanto niente ma si imputava al fatto che la moto fosse stata ferma per un bel po di tempo con il vecchio proprietario.. Subito fatto il primo tagliando ho sostituito sia pastiglie anteriori che il olio freno. Ho fatto un po di rodaggio senza mai pinzare fino in fondo ma per quello che mi dicono i miei amici (che ancora non hanno potuto ri-provarla) mi sembra che sia cambiato ben poco.Ieri dopo quasi 250km mi sono spinto un po di più... Il miglioramento effettivamente c'è stato, ma da qui a chiamare il miracolo non c'è stato. Volevo sapere se qualcuno di voi fosse incappato nella mia stessa condizione e nel caso cosa si è fatto per risolvere, o magari semplicemente chi di voi potrebbe consigliarmi un bel rimedio ???  grazie a tutti in anticipo
Pagine: [1] 2 3 4 5 6 ... 10